RICICLARE SI, RICICLATI NO.

1430414804269

Sempre più spesso si vede, girando per le Città Italiane, come stia prendendo piede il concetto di ottimizzazione della raccolta differenziata e del riciclo di materiali che, diversamente, se dispersi in natura andrebbero a rovinare un ecosistema già fortemente stravolto. Basta navigare su internet per leggere come in molti Paesi Europei si sia arrivati alla conclusione che RICICLARE significa GUADAGNARE.

Il messaggio che noi di Obiettivo Italia vogliamo lanciare è quello che, almeno per una volta, a guadagnare non siano sempre le grandi società che si occupano della raccolta differenziata bensì anche i singoli cittadini. Grazie a pochi e semplici consigli, con un piccolo gesto potrebbero vedersi ridurre drasticamente le loro tasse o, addirittura, aumentare i loro guadagni. Sarebbe fantastico regalare anche agli Italiani gli stessi sorrisi che quotidianamente si vedono sui volti degli abitanti di Pechino nel momento in cui viene consegnato loro un corrispettivo in danaro per ogni bottiglia di plastica depositata in contenitori intelligenti (addirittura per 15 bottiglie di plastica si ottiene un biglietto per la metropolitana).

Obiettivo Italia, partendo dalla plastica, vuole arrivare a sensibilizzare, negli oltre 8.000 Comuni Italiani, il progetto pilota lanciato dell’Unione Europea col nome di “Identis Weee” (Identification Determination Traceability Integrated System for WEEE). Esso ha tra le sue finalità principali quella di raddoppiare la raccolta di rifiuti RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche e Elettroniche) attraverso l’utilizzo di cassonetti intelligenti che consentono al cittadino di depositare direttamente apparecchi come aspirapolveri, televisori ed elettrodomestici di piccole dimensioni. I cittadini virtuosi saranno cosi premiati con buoni sconto da utilizzare nei supermercati e/o ipermercati convenzionati. Studi di settore dimostrano che oltre ad un guadagno economico per il singolo cittadino, il riciclo di RAEE consente alle amministrazioni locali di risparmiare quasi 40 milioni di euro sulle operazioni di smaltimento.

Sul punto, Obiettivo Italia oltre a sensibilizzare l’importanza della raccolta differenziata, vuole altresì contribuire al raggiungimento degli obiettivi prefissati dall’Unione Europea per il 2019, la cui percentuale di RAEE da riciclare dovrà essere pari al 65%.

Non permettiamo a nessuno di dire che in Italia siamo bravi a riciclare solo quello che di peggio la classe politica ha da offrici ma puntiamo tutti insieme a preservare il nostro territorio e le speranze delle generazioni future.

(a cura di Alessandro Esposito)

About

View all posts by